Missioni: cosa sono

Per OTTOBRE 2018 è prevista NUOVA MISSIONE di volontari di AVIAT in Togo.

 Se vorrai ulteriori notizie puoi contattare Vanessa Bove, infermiera (vanessabove@libero.it )    con Antonio Carusone, medico, (antonio.carusone@alice.it) che saranno i responsabili della missione;                                                oppure Gian Franco Mirri (grf.mirri@libero.it ) responsabile delle missioni AVIAT in Togo.

In Togo dalle prossime missioni porteremo la nostra professionalità presso strutture esistenti , gestite da comunità laiche e religiose, andremo presso comunità in cui oltre ad attività sanitarie (medici e infermieri) saranno utili volontari capaci di fare un pò di tutto (imbianchini, muratori, idraulici…) o chi voglia stare un po’ con i bambini delle comunità che incontreremo.

GRAZIE a chi vorrà partecipare o anche solo a chi deciderà di condividerci.

TIPO DI PROGETTO: missione sanitario-umanitaria.

Le nostre missioni sono principalmente rivolte a medici e infermieri con l’intento di donare assistenza e cure gratuite agli abitanti di uno stato, il Togo, dove 

tutta la sanità è a pagamento: organizziamo quindi progetti con oculisti, dentisti/odontoiatri, ginecologi, pediatri e medici di altre specializzazioni disposti ad offrire il loro aiuto anche nella medicina internistica.

Ma, oltre a questa attività che coinvolge personale sanitario, sono numerosi i compiti che possono essere svolti dalle persone intenzionate ad offrire il proprio aiuto, a mettere a disposizione le proprie competenze/conoscenze/capacità e a partire per il Togo.

Il nostro obiettivo è quello di donare un sostegno duraturo nel tempo, di trasformare le numerose gocce in una fontanella di aiuti ad i poveri del Togo. Proprio per questo motivo ricerchiamo continuamente volontari disposti a partire con noi per mettere le proprie capacità, professionalità e competenze al servizio di chi soffre la fame, la sete e la malattia.

 

Se vuoi partecipare anche tu contattaci subito!

Maggiori informazioni sulle missioni le puoi trovare alla pagina Vademecum

Email this to someoneShare on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterPrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *