I containers sono arrivati a destinazione

Posted On By Aviat

Cari amici, i 3 containers che abbiamo inviato sono arrivati a destinazione e sono già stati scaricati alla “Casa degli Angeli”.
Vi allego alcuni stralci della mail di Rodolfo (in questo momento ha dei problemi a comunicare), che dopo un lavoro burocratico estenuante è riuscito nell’ intento che ci eravamo prefissati

Ciao a tutti – GRAZIE – Anche l’obiettivo containers è stato raggiunto. Si ringraziano tutti del consiglio Aviat onlus, ai collaboratori, ai  sostenitori dell’associazione con particolare riguardo agli attivisti, tutti gli associati (se potete scrivete a tutti e ringraziateli) ed a quanti  hanno contribuito con il loro sostegno economico al raggiungimento di un cosi importante obiettivo – Un GRAZIE speciale vada alla Cooperativa Sacmi che mai ci ha lasciati soli – a Italianspeed che ha avuto tantissima pazienza e ha permesso l’arrivo di tutto in modo perfetto   –  GRAZIE – Non posso dimenticare chi mi/ci ha voluto immensamente bene – GRAZIE Dante per avermi concesso l’opportunita’ di continuare ad aiutare i poveri dello stato del Togo, mai e poi mai nessuno potrà farmi dimenticare quanto bene hai fatto – GRAZIE

Ho ancora negli occhi tutte le persone presenti il 9 luglio u.s. per caricare i containers: indaffarati a portare cose, gioiosi e festanti,ognuno con nel cuore la voglia di rendersi utile, di fare qualcosa di buono per chi ha molto meno di noi ricchi senza merito!  La parola d’ordine era “speriamo vada tutto per il meglio, che lo sdoganamento non sia difficoltoso come le volte precedenti!”. E così è stato grazie alla Provvidenza che si è materializzata in suor Silvia e P.Benoit dell’OCDI togolese.

Tutti ricordiamo la fatica e il sudore nel carico dei containers, tuttavia noi avevamo dei mezzi meccanici (muletti, transpallets) che ci hanno aiutato… proviamo invece ad immaginare il lavoro fatto dai nostri amici africani TUTTO A BRACCIA e in condizioni climatiche molto peggio delle nostre!

I containers sono stati sbarcati il 1° Agosto, la sera al porto di Lomè in darsena e successivamente sono iniziate pratiche un po’ snervanti per  le numerose burocrazie da assolvere – il porto a Lomè resta chiuso tutti i sabato e tutte le domeniche, il venerdi chiude alle ore 17. Ieri sera,  martedi 9 Agosto alle ore 22, sono arrivati i containers alla Casa degli Angeli che dista dal porto circa 45 minuti di macchina –  durante la  notte sono  stati  sorvegliati  da  nostri  amici  –Oggi  mercoledi  alle  ore  9   dopo  aver  atteso  l’ultima  formalita’  doganale  abbiamo  scaricato  tutto  a  mano  ( il  muletto  e  il  transpallet  costano  molto  a  noleggio  e  lavorano  ad  un  prezzo  importante  solo  per  pochi  scarichi  pesanti  o  no   ,  max   6/8  se  trattati  )  e  collocato  il  materiale  in  apposite  stanze ( preparate  durante  la  mia  permanenza )  per  la  successiva  separazione  smistamento  materiale  presso  chi  deve  ricevere  –  Numerose  persone  ,  compresi  bambini  che  non  mancano  mai  e  si  vedranno  foto  ( un  po’  di  pazienza  e  arriveranno )  dimostreranno  come  abbiamo  fatto  concretamente  –  a  ciascuno  abbiamo  dato  fr.cfa  per  l’immane  fatica  ed  ai  bambini  anch’essi  hanno  ricevuto  qualche  cosa  per  la  loro  fatica    GRAZIE   – Ora  inizieremo  a  lavorare !”

Ora tutto il materiale deve essere catalogato per essere distribuito, alla Casa degli Angeli hanno avuto dei grossi problemi alla rete fognaria, causata dalle abbondanti pioggie

“Scusate  se  a  volte  non  vi  ho  aggiornato  ,  ma  sono  stato  molto  preso  per  serissimi  problemi  alla  casa  dovuti  ad  importanti  intemperie  che  hanno  fatto  si  che  tutto  il  processo  fognario  e  di  racc

olta  fosse  esploso  ,  quindi  tra  scavi  e  altre  piccole  particolarita’  mi  hanno  tenuto  un  po’  occupato  –  scusatemi  di  tutto   – “

Fra 15 giorni assieme a Lino e Noris andrò anch’io a raggiungere Rodolfo ed Antoinette; ci aspetta un lavoro organizzativo importante (spero di riuscire a fare anche un po’ il dottore), dovremo preparare il campo a missioni e progetti futuri, a cui spero possiate partecipare in tanti. Spero inoltre che anche ad Imola possiamo continuare questa bella esperienza di solidarietà, che oltre ad aiutare altri… credo che aiuti noi prima di tutto. Ma di questo ne riparleremo al nostro ritorno

Vi lascio con le parole di Rodolfo e me lo immagine, Stanco, Sudato e Sporco: MA FELICE  per questo ennesimo risultato raggiunto da un uomo che ha dedicato una vita ai poveri del Togo. Non dimentichiamo anche Antoinette… donna manager sempre in movimento e sempre aperta agli altri.

“Ora  ,  dopo  un  po’  di  cena  e  un abbondante  doccia  si  andrà  a  nanna  –   Dimenticavo  ,  siamo  stati  fortunati  ,  oggi  e’  il  primo  giorno  di  sole  !!  alleluia  –  GRAZIEnotte  a  tuttirodolfo  antoinette  e  company”

Un caro saluto a tutti e… alla prossima puntata

Gian Franco

PS: vi ricordo che se qualcuno desidera fare donazioni per il Togo può utilizzare il BCC Romagna Occidentale viale Carducci, 5 Imola IBAN: IT81Z0846221003000005005843  Conto corrente postale n° 86635349