Scuola professionale per ragazze/i

REALIZZAZIONE DI UNA SCUOLA PER INSEGNARE A RAGAZZE E RAGAZZI UN LAVORO CON IL QUALE POSSANO INTRAPRENDERE UNA PROPRIA ATTIVITA’

Nello Stato del Togo, situato nell’Africa sub-sahariana, sono tante le ragazze e i ragazzi che spesso abbandonano il loro percorso di studi, non iscrivendosi alle scuole superiori e all’università. Molteplici sono le cause, tra le quali vi è l’impossibilità di comprare i libri necessari per studiare e di pagare le tasse e l’iscrizione alla scuola; inoltre tanti devono aiutare i genitori a provvedere al sostentamento della famiglia trovandosi un lavoro che dia loro la possibilità di raccogliere qualche cosa per la medesima; infine, in molti casi, la causa è la lontananza della scuola dal luogo in cui abitano.
In Togo le strade che si possono intraprendere non sono molte: possono ricercare un lavoro come commessi nei negozi o nei mercati e grandi mercati, offrendosi di vendere, dietro ad un compenso, prodotti che vengono loro forniti; in alternativa, possono dedicarsi all’apprendimento di professioni varie, che permettano loro di diventare sarte/i, parrucchiere, barbieri, falegnami, muratori. Nel primo ambito è piuttosto difficile trovare un lavoro in quanto, in Togo, non vi è un commercio vero e proprio, come lo intendiamo noi (non ci sono industrie, agricoltura, artigianato in proprio, etc.). In Togo ci sono solo bancarelle per le strade o nei grandi mercati in cui le persone vendono ciò che hanno o quel poco che hanno raccolto / realizzato.
La seconda strada invece richiede anche qui un “investimento”: i ragazzi e le ragazze, infatti, per imparare queste professioni, si recano in quelle scuole dove gruppi di persone insegnano i vari mestieri attraverso la pratica. Per un periodo di circa 3 mesi, l’apprendista lavora fianco a fianco del maestro, guardando il lavoro da svolgere e come viene svolto e riproducendo a sua volta il tutto: in pratica, lavora imparando. Ed il costo di questo apprendimento è piuttosto elevato, nella cui spesa è presente anche il mantenimento per l’insegnante. Come per la scuola, anche in questo caso, moltissimi non se lo possono permettere e allora provano nelle strade e nei grandi mercati, sperando di trovare qualcosa per cui vivere.


IL PROGETTO

La nostra intenzione è quella di realizzare una scuola nella quale questi ragazzi e ragazze, che sono costretti ad abbandonare la scuola, possano apprendere un mestiere, in cambio di un piccolo contributo spettante all’insegnante. Vi sarà il corso per diventare sarti, barbieri e parrucchieri; il numero di coloro che potranno parteciparvi dipenderà molto anche dalle strumentazioni che si avranno a disposizione: quante saranno, per esempio, le macchine da cucire, tante saranno le ragazze che potranno apprendere il mestiere di sartoria.
P1060640 to+the+parrucchiera+(2)
Il progetto non mira solo ad insegnare una professione ai giovani ma anche a dare loro un’opportunità per crearsi un futuro: finito il periodo di apprendimento, infatti, questi giovani potranno tenere per sé le varie attrezzature donate per iniziare una propria attività lavorativa; inoltre potranno diventare essi stessi insegnanti per altri ragazzi e ragazze che avranno la loro stessa opportunità. In questo modo non sarà un progetto fine a se stesso, ma avrà una continuità nel tempo e, soprattutto, permetterà concretamente di dare lavoro e sostentamento a molte famiglie.

Dettagli del progetto

Per sostenere tale progetto è possibile effettuare una donazione in denaro con la quale verranno acquistati sul posto le strumentazioni necessarie.

Email this to someoneShare on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterPrint this page